Buster, una campagna per i trasporti pubblici anconetani. - Ripartire

Buster, una campagna per i trasporti pubblici anconetani.

Pubblicata il: 15/07/2022

Ripartire - #Buster

 

Ad Ancona, le persone non sono invogliate ad utilizzare gli autobus all’interno e fuori dalla città e sono quindi limitate nella partecipazione sociale; questo perché non possono contare su un’efficiente rete di trasporti pubblici, carente di corse serali e dai costi non sempre accessibili a tutti. 

Servirebbe perciò una mobilitazione cittadina volta a poter comunicare ciò alle istituzioni, in modo tale da poter ovviare a questa problematica. Firmando #Buster questo potrebbe essere possibile!

Ma che cosa significa buster?

Il termine deriva dall’inglese booster che significa potenziamento, difatti quello a cui la nostra campagna auspica è quello di potenziare la nostra rete di trasporti urbani ed extraurbani, aggiungendo tratte notturne e più frequenti ad un prezzo minore.

L’iter di realizzazione si divide in 4 fasi coprendo il lasso temporale che va dal mese di agosto a quello di novembre. 

La prima parte concerne la raccolta del materiale online e non, per promuovere la proposta; la seconda e la terza verteranno rispettivamente sulla illustrazione del lavoro alla comunità locale e sul raccoglimento delle firme.

L’ultima fase si occuperà di presentare il progetto alle istituzioni del comune di Ancona per cercare di apportare un cambiamenti al servizio di trasporti pubblici, migliorando così qualitativamente la vita dei cittadini e delle cittadine anconetane.